Ritorna alla home page
         
   
LA LIBRERIA CONSIGLIA CONSIGLI DEI LETTORI BIBLIOGRAFIE

Il bello di una libreria è anche lo scambio di opinioni tra lettori.

Abbiamo provato a riproporre questi "colloqui" sul nostro sito, dove è possibile a chiunque segnalare un libro particolarmente apprezzato o visionare i consigli degli altri per conoscere nuovi mondi letterari.

Naturalmente sarà nostra cura fare in modo che i libri segnalati (e ancora in catalogo) siano disponibili in libreria!

Categorie dei libri consigliati
  • Altro (29)
  • Da NON leggere (20)
  • Per chi ama il brivido (15)
  • Per chi ama immergersi in altre epoche (16)
  • Per chi ama la tavola (16)
  • Per chi ama le storie impossibili (15)
  • Per chi apprezza l'arte (16)
  • Per chi cerca l'illuminazione (9)
  • Per chi sa apprezzare la buona letteratura (19)
  • Per chi sta crescendo (12)
  • Per chi sta dalla parte dell'altro (16)
  • Per chi vuole conoscere altri popoli (22)
  • Per chi vuole ridere (14)
  • Per chi vuole saperne di pių (13)
  • Per chi vuole svagarsi (15)
  • Per i piccoli lettori (17)
  • Per lettori curiosi e onnivori (13)
      3FBi5veXm0A (1)
      d3RTieVqk (1)
      fDntAZ2GDCH (1)
      GNWxKrUBg (1)
      LlyEbtiK (1)
      
    di ahcxxJTT 
    Tra il credere che in Italia ci sia una caslse politica mafiosa, cortigiana e retrograda, anche tra i berlusconiani tanto quanto nella sinistra e sostenere la necessite0 di un' azzeramento, un repulisti o una rivoluzione non c'e8 per forza un legame, solo i babbei che credono nelle rivoluzioni o nelle riforme del Silvio campione della spesa pubblica e dei salvataggi a carico del contribuente hanno bisogno di sostenere simili stupidaggini.Semplicemente i primi che hanno usato in malafede il termine liberale sono stati i berlusconiani, tanta retorica e zero azioni concrete.I liberisti che negli anni 70 sopportavano pazientemente socialisti e baciapile al governo e fascistelli e extraparlamentari di sinistra nelle strade, e adesso vedono le stesse persone spartirsi allegramente le poltrone di governo e sottogoverno non sono caduti in nessuna trappola, semplicemente avevano gie0 capito 15 anni fa che le promesse del silvio erano una colossale presa per i fondelli e che tra lui e i cattivi comunisti la differenza era insignificante, in tutti i sensi.Anche le imprendibili e sorprendenti postazioni intellettuali di Zamax sono sullo stesso livello, visto che fino a pochi mesi fa pontificava sul trionfo politico del suo amato silvio che stava arrivando e che mi sembra un poco in ritardo ..
     LIENOfDpyIXfxVh - civoliga@uni-miskolc.hu
      opjKymmQiPsyXdgkt (1)
      pnyufetbNsUfg (1)
      ritagli di storie (1)
      Sangue solo (1)
      uTDwhvuLMJyafXmHa (1)
      WvLNzOJDbURWYIdSQ (1)
      YbEONCoWHyju (1)
      YX8jTwAPL (1)
  • Recensiti sulla Newsletter nella rubrica e-letti (28)

  • Consiglia un libro
     Titolo del libro  Autore  
     Commento
     Consigliato per
     Nome  email*  
    Per favore, inserirsci qui il codice 

    Newsletter

    Il libro del mese

    In evidenza

    Gli appuntamenti

    Home