Ritorna alla home page
         
   
LA LIBRERIA CONSIGLIA CONSIGLI DEI LETTORI BIBLIOGRAFIE

Il bello di una libreria è anche lo scambio di opinioni tra lettori.

Abbiamo provato a riproporre questi "colloqui" sul nostro sito, dove è possibile a chiunque segnalare un libro particolarmente apprezzato o visionare i consigli degli altri per conoscere nuovi mondi letterari.

Naturalmente sarà nostra cura fare in modo che i libri segnalati (e ancora in catalogo) siano disponibili in libreria!

Categorie dei libri consigliati
  • Altro (19)
  • Da NON leggere (20)
  • Per chi ama il brivido (15)
  • Per chi ama immergersi in altre epoche (16)
  • Per chi ama la tavola (16)
  • Per chi ama le storie impossibili (15)
  • Per chi apprezza l'arte (16)
  • Per chi cerca l'illuminazione (9)
  • Per chi sa apprezzare la buona letteratura (19)
  • Per chi sta crescendo (12)
  • Per chi sta dalla parte dell'altro (16)
  • Per chi vuole conoscere altri popoli (22)
  • Per chi vuole ridere (14)
  • Per chi vuole saperne di piů (13)
  • Per chi vuole svagarsi (15)
  • Per i piccoli lettori (17)
  • Per lettori curiosi e onnivori (13)
  • Recensiti sulla Newsletter nella rubrica e-letti (28)
      5ixNMJ5uo (1)
      7vONNeXw (1)
      98Mzuddew8 (1)
      Buio d'amore (1)
      Cemento... armato (1)
      eegmFjIQ (1)
      Il caso sbagliato (1)
      Il libraio sotterraneo (1)
      IY5qiQ2Pkdu9 (1)
      JhbiAdgrI (1)
      Kemal AtatĂĽrk. Il fondatore della Turchia moderna (1)
      L'erranza (1)
      L'Europa raccontata da Jacques Le Goff (1)
      La porta (1)
      La separazione del Maschio (1)
      
    di Francesco Piccolo 
    Un uomo. Intorno a lui le molte donne che scandiscono costanti i tempi della sua esistenza, dalla figlia Beatrice alla moglie Teresa alle amanti, numerose ma stabili. Le ritrova, sono sempre le stesse, inserite in una organizzazione apparentemente perfetta dei diversi piani di una quotidianità fatta di incastri, di sotterfugi e di bugie, dove tutte hanno un ruolo importante. Soprattutto hanno un ruolo. L’io narrante racconta della precaria rete di rapporti che ha intessuto intorno alla sua vita in equilibrio su un filo sottilissimo; e di sé, sempre in bilico tra il terrore che il gioco venga scoperto e una sorta di delirio di onnipotenza che lo rende al riparo da ogni rischio. Il protagonista esce da ogni singola situazione e ruolo con naturalezza e apparente facilità e con la stessa leggerezza indossa i nuovi panni: da tenero padre, a marito, ad amante focoso. Da una parte c’è un uomo profondamente sensibile e capace di adattarsi e accettare le diverse esigenze, richieste e caratteristiche delle compagne che lo affiancano. Che sa godere delle donne che lo circondano. Che le sa guardare apprezzandone certamente le doti fisiche ma non solo e anche quelle in un’ottica non del tutto in linea con gli stereotipi dominanti. Ma c’è anche quello che sui stesso autodefinisce “solo un maschio”, narcisista e insicuro in cerca di continue conferme della sua virilità, convinto di governare questa vita fatta di piani paralleli, credendo di espiare le sue colpe con il sentimento di terrore che lo coglie la sera ogni volta che ritorna a casa dal lavoro. Ma confonde la realtà con il suo campo visivo, gli eventi arrivano inaspettati da una direzione non contemplata, mentre è di spalle, troppo occupato a guardarsi riflesso nella sua esistenza. Si attraversano le pagine di questo libro in un altalenarsi di emozioni e sensazioni: lo disprezzi come marito, come padre ti intenerisce, molte lo apprezzerebbero come amante. Non si sa se amarlo o odiarlo, se temerlo o auspicarlo. Ci sembra di subirlo. Si arriva così fino all’ultima pagina, nell’impossibilità di decidere se votare a favore o contro; se nell’arena affollata dei nostri sentimenti il nostro pollice indicherà il cielo o punterà verso terra, a condannare una vita condotta con “sotterfugi, con un sistema di elusioni e menzogne e ore rubate”, schiavo consapevole del proprio desiderio. Un libro da leggere. Per le donne, con onestà di sentimenti, con sincerità verso se stesse, ignorando la tentazione di immedesimarsi nella moglie tradita o in un’amante complice. Per gli uomini forse un monito, un invito a guardarsi dentro a fondo, a non sfuggire a se stessi.
     Antonella Esposito -
      La storia di un matrimonio (1)
      Mattia Saba (1)
      mItbTplVP9C (1)
      NkAjjbEYthYo (1)
      PYQxrech05L (1)
      s3kOqT5JPu8 (1)
      Sangue Solo (1)
      Scienza e sentimento (1)
      tp6QJIae1j0e (1)
      Un amore supremo (1)
      Uomo nel buio (1)
      Vz7rAcBax (1)
      xy7eUV0NUSs (1)

  • Consiglia un libro
     Titolo del libro  Autore  
     Commento
     Consigliato per
     Nome  email*  
    Per favore, inserirsci qui il codice 

    Newsletter

    Il libro del mese

    In evidenza

    Gli appuntamenti

    Home